L’atteso sbarco di Telegram nel mondo delle crypto sembra ormai sempre più vicino: nei giorni scorsi è trapelata la notizia (non ancora confermata dal team di sviluppo) che Telegram Open Network (TON) sarebbe completo “al 90%”. Secondo un report caricato su Linkedin, gran parte della Virtual Machine sarebbe quasi pronta, così come il software di validazione e altre librerie tecniche. In leggero ritardo invece la parte relativa agli smart contracts, dove si concentreranno i prossimi sforzi dei developers.

Nelle intenzioni degli sviluppatori, TON permetterà di programmare ed eseguire smart contracts e dApps sulla sua blockchain, andando in diretta concorrenza con Ethereum anche nel settore delle ICO dove la creatura di Vitalik Butherin è leader indiscusso.

La ICO di TON, lanciata a Gennaio 2018, era riuscita a raccogliere in due round la cifra record di 1.7 miliardi di dollari da una platea di investitori privati che si sono contesi 5 miliardi di token a 1,33$.

Da allora, non molto è trapelato dal team di sviluppo: ecco perché il rumor di un lancio imminente, forse già nel corso di Aprile 2019, ha riacceso l’interesse per l’implementazione di TON con il ricco ecosistema che Telegram sta sviluppando:

  • TON Storage è un servizio che permette agli utenti di custodire i propri file tramite un protocollo P2P sfruttando la blockchain di TON
  • TON Proxy è un sistema per rendere la navigazione anonima, proteggendo la privacy degli utenti tramite un network di VPN decentralizzate
  • TON Payments permetterà agli utenti di effettuare transazioni instantanee per pagare beni e servizi
  • TON DNS è un componente dell’ecosistema per semplificare la gestione di smart contracts, account e network
  • TON Services è un modulo che serve a integrare TON con altri protocolli e applicazioni, e serve ad espandere le possibilità della blockchain

L’ingresso di Telegram nello spazio delle criptovalute non sembra essere l’unico nel settore: anche Whatsapp è in procinto di lanciare la propria stable coin sul mercato indiano per permettere i pagamenti in-app fra utenti e business.

Non è al momento possibile fare trading di TON, anche se è prevedibile che dopo il lancio venga aggiunto ad exchange come Bittrex, OKEx e Binance, con cui sarebbe allo studio una partnership.

Vuoi restare aggiornato su TON? Non perderti le nostre ICO News.

Leave a comment