Exodus è uno dei wallet più conosciuti e apprezzati grazie alla cura maniacale per il design, il grande numero di criptovalute supportate e le utili funzioni di cambio che permettono di diversificare il proprio portafoglio di asset in pochi click. Andiamo a vedere nel dettaglio perché Exodus è probabilmente il miglior wallet software per conservare Bitcoin e come iniziare ad utilizzarlo oggi stesso.

exodus wallet logo

Cos’è Exodus Wallet

Exodus è un wallet desktop che permette di conservare in sicurezza Bitcoin, Ethereum, Ripple e decine di altre criptovalute e token ERC-20 senza doversi preoccupare dei frequenti attacchi hacker ai vari exchange. Questo software funziona infatti conservando le chiavi private sul computer dell’utente senza metterle online, e permettendo il recupero dei fondi solo tramite le 12 parole chiave generate al momento della creazione dell’account. Massima sicurezza quindi, anche se ovviamente non bisogna abbandonare le precauzioni che adottiamo tutti i giorni online e accertarsi di segnarsi le parole di backup in un posto sicuro e possibilmente offline.

Il download di Exodus è gratuito e disponibile per Windows, MacOS e Linux. L’installazione è semplicissima, ed il processo di creazione di un account richiederà pochi secondi. Una volta installato il wallet, avrai la possibilità di scegliere quali criptovalute utilizzare e ottenere all’istante gli indirizzi dove trasferire i tuoi fondi per iniziare a conservarli in modo sicuro.

exodus wallet

L’interfaccia di Exodus è particolarmente curata rispetto alla concorrenza e si aggiorna costantemente con gli ultimi prezzi forniti da un gran numero di exchange. Di seguito le sezioni principali, navigabili tramite il comodo menù che troverai sulla sinistra:

Portfolio è la dashboard del tuo wallet: da qui puoi vedere a colpo d’occhio l’andamento dei tuoi asset e un comodo grafico riassuntivo con le performance delle criptovalute selezionate, divise anche in periodi temporali in mesi, settimane e giorni.

Wallet è il vero e proprio portafoglio di asset crypto: tramite questa schermata potrai inviare e ricevere criptovalute, oltre a scegliere quali visualizzare sulla plancia di Exodus.

Exchange è una funzione unica di Exodus che tornerà utilissima: tramite questo wallet potrai infatti cambiare i tuoi fondi da una criptovaluta all’altra instantaneamente al prezzo di una piccola commissione.

Settings è il pannello tramite il quale avrai la possibilità di modificare l’aspetto grafico e la valuta fiat di riferimento, scegliendo fra una vasta gamma di skin per abbellire l’interfaccia.

In qualsiasi momento, potrai scegliere di ricevere fondi selezionando la criptovaluta dalla tab “Wallet” e cliccando su “Receive”: verrà generato automaticamente un indirizzo che ti permetterà di tenere al sicuro i tuoi asset. Se vorrai inviarli altrove, ti basterà selezionare “Send” e inserire l’indirizzo. Exodus calcola automaticamente la fee da versare al network (sia esso Bitcoin, Ethereum, etc) per processare velocemente la transazione, sottraendola al totale inviato.

exodus wallet cambio criptovalute

Exodus Wallet, le criptovalute supportate

Exodus supporta molte delle principali criptovalute e dei token ERC-20 sul mercato:

  • Bitcoin (BTC)
  • Bitcoin Cash (BCH)
  • Bitcoin Gold (BTG)
  • Dash (DASH)
  • Aragon (ANT)
  • Augur (REP)
  • Ethereum (ETH)
  • Ethereum Classic (ETC)
  • Litecoin (LTC)
  • Augur (REP)
  • Basic Attention Token (BAT)
  • EOS (EOS)
  • FunFair (FUN)
  • Gnosis (GNO)
  • Golem (GNT)
  • Ripple

I continui update di Exodus, oltre a incrementarne la sicurezza, aggiungono con regolarità il supporto a nuove criptovalute e token in base ai suggerimenti della community. E’ possibile anche aggiungere i propri token ERC-20 (ad esempio se si è preso parte ad un’ICO), anche se il procedimento è un po’ più complicato.

Exodus Wallet è sicuro?

Exodus Wallet è un wallet software tendenzialmente considerato sicuro e non si segnalano episodi in cui un hacker sia riuscito a forzare i sistemi di sicurezza messi in campo dagli sviluppatori; manca però di un sistema di login a 2 fattori (2FA) che potrebbe far storcere il naso agli utenti più esperti.

Ti raccomandiamo di effettuare un backup non appena creato l’account, segnandoti su un foglio di carta conservato al sicuro le 12 parole chiave che ti permetteranno di recuperare l’accesso se dovessi cambiare computer.

Exodus Wallet supporta EOS?

Sì, Exodus supporta pienamente i token EOS anche dopo il recente switch alla blockchain proprietaria. Dopo una fase iniziale di confusione, comune un po’ a tutti gli exchange e wallet, ora è possibile affermare che i problemi sono stati interamente risolti ed è possibile depositare EOS su Exodus senza alcun timore o preoccupazione.

Opinioni su Exodus Wallet

Exodus è un ottimo wallet adatto sia ad utenti esperti che a chi sta muovendo i primi passi nel mondo delle criptovalute: l’interfaccia utente è semplice da utilizzare ma permette di svolgere diverse attività, ed è graficamente più appagante delle piattaforme home banking di molte banche ben più titolate.
La grande varietà di criptovalute a disposizione su Exodus lo rendono la scelta preferenziale di molti utenti, anche se spicca l’assenza di pesi massimi come Cardano e IOTA, nonostante gli sviluppatori si siano prodigati ad offrire il supporto a sconosciuti token ERC-20 dal futuro incerto. 

Puoi scaricare Exodus dal sito ufficiale.

 

Leave a comment