Che il crypto winter sia veramente finito? Sembrano essere sempre in più a pensarlo, e anche in Italia: è notizia di queste ore infatti che a breve sarà possibile pagare in Bitcoin i taxi di Roma, una delle città italiane più trafficate e popolose.

A riportare la notizia è il portale d’informazione AffariItaliani: la sperimentazione sarà avviata dall’azienda inglese Chainside (dotata però di una sede proprio nella Capitale), al momento uno dei gateway leader per i pagamenti fra criptovalute e fiat. Spendere Bitcoin, insomma, sta diventando sempre più facile e accessibile.

il logo dell'azienda chainside

L’azienda britannica dispone già di un sistema di pagamento online per i siti di e-commerce che necessitano di accettare Bitcoin: la sperimentazione in partenza con il gruppo Radiotaxi 3570 di Roma rappresenta un ulteriore sforzo per facilitare l’utilizzo delle criptovalute.

Una volta iscritto al portale fornito da Chainside, il taxista avrà la possibilità di accettare istantaneamente Bitcoin tramite la versione aggiornata del POS normalmente in dotazione. Una volta completata la transazione potrà scegliere se convertire i fondi in fiat o conservarli presso un proprio wallet; nessun timore per le talvolta paurose oscillazioni del mercato quindi, ma ampio spazio di manovra per il controllo dei propri asset.

Il gestore inglese tratterrà, similmente ad altri gateway di pagamento, una piccola commissione per il pagamento.

Il lancio a Roma del servizio è solo l’anteprima di quello nazionale: recentemente Chainside ha siglato un accordo con itTaxi, il maggiore network di taxisti in Italia. E’ già possibile prenotare un taxi pagandolo in Bitcoin tramite il sito ufficiale, ma a breve sarà disponibile su iOS e Android un’app dedicata che permetterà di pagare la corsa tramite il proprio smartphone.

Staremo a vedere se la possibilità di pagare il taxi in Bitcoin sarà accolta con favore in Italia, uno dei paesi europei con il minor numero di utenti e aziende attive nel settore della blockchain.

Vuoi restare aggiornato su Bitcoin? Non perderti le nostre Bitcoin News.

Leave a comment